Le diverse tipologie di lenti a contatto

contattologia specialistica

Le lenti a contatto sono corpi estranei all’occhio e vengono utilizzate per svolgere diverse funzioni. Sono fondamentali per correggere eventuali difetti visivi come miopia, astigmatismo, ipermetropia. Proprio per questo è molto importare far riferimento ad uno specialista per evitare eventuali danni all’occhio.

Non sai che tipologia di lenti a contatto scegliere sulla base delle tue esigenze?

Esistono diverse tipologie di lenti a contatto: si differenziano per materiali utilizzati, idrofilia, tipo di correzione, modalità di sostituzione e tempo d’uso.

Le lenti a contatto possono essere scelte anche sulla base delle diverse funzioni: cambiare il colore degli occhi o determinare altri effetti speciali (lenti cosmetiche), correggere i vizi di refrazione (miopia, ipermetropia, astigmatismo), coadiuvanti per alcune patologie come il cheratocono o la cheratite bollosa, coadiuvanti post operatori in alcuni interventi a livello corneale e infine modellare la superficie corneale a scopo refrattivo (Ortocheratologia).

Tra le diverse tipologie di lenti a contatto rientrano le lenti ortocheratologiche. L’Ortocheratologia è una tecnica non chirurgica e non invasiva per la riduzione reversibile della miopia, astigmatismo, ipermetropia e presbiopia, mediante lenti a contatto particolari, dette “a geometria inversa”.

Si tratta di lenti rigide gas permeabili, studiate per permettere un effetto di modellamento del profilo corneale e rimanere ben centrate sull’occhio anche con la palpebra chiusa.

Presso lo studio del Dr. Luigi Marchi potete effettuare visite specialistiche e trovare tutte le diverse tipologie di lenti a contatto sulla basse delle vostre esigenze.

Per maggiori informazioni potete contattare il contattologo Luigi Marchi per effettuare una visita specialistica a Pescara o a Ragusa: www.luigimarchi.it/contact/

 

Leave a Reply