Presbiopia: lenti ortocheratologiche

lenti per ortocheratologia

Sapevi che la presbiopia è una condizione fisiologica che si inizia a presentare attorno ai 40 anni.

La presbiopia consiste nella progressiva e naturale incapacità dell’occhio di mettere a fuoco gli oggetti più vicini. Dipende da una perdita di elasticità del cristallino che si verifica con l’avanzare dell’età, generalmente dai 40 anni in su.

Il cristallino è una lente biconvessa situata all’interno del bulbo oculare, tra l’iride ed il corpo vitreo.

Questa struttura è una delle principali componenti dell’apparato diottrico dell’occhio: grazie all’azione del muscolo ciliare, il cristallino è capace di modificare la sua forma per regolare “automaticamente” la messa a fuoco dei raggi luminosi sulla retina, in base alla vicinanza o meno dell’oggetto da visualizzare (variazione del potere refrattivo).

Il cristallino, la lente di ingrandimento dell’occhio, inizia a perdere la sua efficacia ed è necessario compensare questa carenza con degli occhiali da lettura. Tramite lenti a contatto ortocheratologiche (da indossare la notte), puoi correggere la presbiopia, fino a 2 diottrie e dimenticare l’uso degli occhiali per lettura.

Per effettuare una visita specialistica a Ragusa potete contattare Luigi Marchi: www.luigimarchi.it/contact/

 

Leave a Reply