COVID E UTILIZZO LENTI A CONTATTO: IGIENE E SMALTIMENTO

igiene e smaltimento lenti a contatto

Sono tantissime le domande e i dubbi sulla possibilità di contaminazione delle lenti a contatto da covid-19. E’ assolutamente normale porsi domande e fare chiarezza.

Una domanda che spesso viene posta è se un positivo al covid-19 (senza saperlo e dunque asintomatico), possa trasmettere l’infezione attraverso le lenti a contatto. Di norma le lenti a contatto poggiano sulla superficie oculare dove è presente il film lacrimale con numerosi meccanismi di protezione. Quindi in teoria non dovrebbe succedere, ma per maggiore sicurezza un consiglio da seguire potrebbe essere quello di immergere le lenti nella propria soluzione per tutta la notte prima di smaltirle. Se la lente è invece giornaliera avvolgerla in un foglio di carta pulita prima di gettarla. I pazienti invece colpiti dalla malattia si domandano se possono continuare ad utilizzare le lenti a contatto. Purtroppo la risposta è no. Non perché l’infezione sia associata a particolari problemi oculari ma perché quando si soffre di un’infezione polmonare e febbre alta, l’organismo è in una situazione completamente diversa. Esiste anche un’altra possibilità che i microbi che normalmente si trovano nell’occhio e nella congiuntiva vengano attivati con maggiore probabilità di infezione. Il consiglio quindi è, se possono, di smettere di utilizzare le lenti a contatto e di indossare gli occhiali.

Anche per gli occhiali sono tanti i quesiti: rappresentano davvero una protezione? Ancora non sono forti le evidenze che l’uso di occhiali protettivi rappresenti un’effettiva protezione nei confronti dell’infezione, ma è comunque una forma di auto-protezione visto che spesso con le mani tocchiamo il viso e gli occhi. Indossando gli occhiali evitiamo di compiere questo gesto. Altra cosa importante è che gli occhiali sono una superficie quindi è importante pulirli frequentemente, ovvero tre o quattro volte al giorno, con acqua tiepida e sapone neutro.

Per riassumere dunque nel caso di pandemia si deve passare alle lenti a contatto giornaliere?

In realtà secondo la teoria e la letteratura, le giornaliere sono associate a minor rischio di infezione, ma se il paziente segue correttamente le indicazioni richieste per la gestione delle quindicinali e mensili oppure porta le gas permeabili a ricambio annuale può non sostituirle o cambiare.

E’ importante ricordare di lavare accuratamente le mani sia prima di togliere le lenti che nel momento in cui vengono applicate.

Una regola molto importante è che i portatori di lenti a contatto devono sempre accertarsi di vedere bene con entrambi gli occhi e di non avvertire problemi in nessuno dei due o avere occhi rossi.

Se un portatore di lenti a contatto ha un occhio rosso in questa pandemia deve contattare lo specialista, interrompere subito l’utilizzo delle lenti a contatto e utilizzare per questo breve periodo gli occhiali.

Per esigenze, necessità, visite specialistiche e maggiori informazioni potete contattarmi: www.luigimarchi.it/contact/

 

Leave a Reply