GIOCHI PER OCCHIO PIGRO – PESCARA

occhio pigro giochi

L’ambliopia, conosciuta anche come “occhio pigro” è una riduzione della capacità visiva di uno o entrambi gli occhi. Il sintomo più diffuso è sicuramente la visione sfocata nell’occhio affetto.

L’occhio pigro viene diagnosticato intorno all’età di quattro anni.

Risultati soddisfacenti si raggiungono se iniziata prima dei 5-6 anni. Dopo i 7 anni è invece difficile stimolare un miglioramento della capacità visiva poiché il processo di formazione è ormai quasi completamente concluso.

Esistono diversi giochi per stimolare l’occhio pigro e la sua funzionalità. Sono stati creati diversi videogame che hanno lo scopo di far lavorare entrambi gli occhi per aumentare l’acutezza visiva. Un team di medici slovacchi per esempio ha ideato uno speciale paio di occhiali che, lavorando sulla realtà virtuale, aiuterebbe la funzionalità dell’occhio pigro. I bambini indossando gli occhiali cominciano a giocare con un videogioco. A oggi con questo metodo sono stati trattati circa 300 pazienti.

Per gli adulti la rieducazione visiva è più complicata. Tra i giochi per occhio pigro è stato scoperto che “Tetris” uno dei giochi più amati con i mattoncini di colore e forme diverse che si ruotano, potrebbe stimolare l’occhio pigro, in quanto un occhio segue i blocchi che cadono giù uno alla volta, mentre l’altro guarda la base del muro.

E’ sempre consigliabile effettuare una visita specialistica sia per i bambini che per gli adulti.

A Chieti è presente lo studio oculistico del Dr. Cristian Pollio.

Il Dr. Cristian Pollio è un medico-chirurgo specialista in oftalmologia. Nel corso degli anni ha eseguito oltre 10,000 interventi come primo operatore di microchirurgia oculare laser e chirurgica in ambito oftalmologico.

Oggi lo studio oculistico Pollio, presente a Chieti, rappresenta un punto di riferimento nella zona metropolitana Chieti – Pescara per tutti i pazienti che vogliono sottoporsi ad una visita specialistica accurata o ad esami diagnostici oftalmologici di I e II livello un tempo possibili solo in ospedali e centri di eccellenza.

Presso lo studio del Dr. Cristian Pollio, nella zona di Chieti – Pescara troverete anche lo specialista in contattologia e protesi oculare il Dr. Luigi Marchi.

Il Contattologo Luigi Marchi si occupa di lenti a contatto per occhio pigro, rispettando le caratteristiche anatomo-fisiologiche degli occhi dei vostri bambini.

Gli occhiali possono anche aiutare a trattare uno strabismo e, in alcuni casi, possono risolvere l’ambliopia senza dover ricorrere ad ulteriori trattamenti. Un’alternativa agli occhiali sono le lenti a contatto.

Effettua una visita specialistica a Chieti o a Ragusa.

Per maggiori informazioni potete contattare il contattologo Luigi Marchi a questo indirizzo: www.luigimarchi.it/contact/

Leave a Reply