STRABISMO NEI BAMBINI – CHIETI

strabismo nei bambini

Quando si verifica un disallineamento degli assi visivi dovuto ad un non funzionamento dei meccanismi neuromuscolari che controllano il movimento degli occhi, si genera lo strabismo.

Lo strabismo è una malattia abbastanza comune che può insorgere già dalla nascita oppure in età adulta. Quando si verifica la presenza di strabismo nei bambini dalla nascita si genera il fenomeno dell’ambliopia, ovvero il cervello porta ad escludere le immagini che provengono dall’occhio deviato e dunque l’occhio diventa pigro, come se non funzionasse. Il fenomeno dell’ambliopia evita la visualizzazione delle immagini sdoppiate che è quello che invece si verifica in età adulta.

Lo strabismo nei bambini può essere già presente dalla nascita (congenito) o nei primi mesi di vita, oppure può insorgere negli anni successivi a causa di un errore rifrattivo non corretto come l’ipermetropia che per esempio determina frequentemente lo strabismo convergente. Lo strabismo nei bambini non è solo una questione estetica ma comporta anche il problema dell’occhio pigro. Quindi è importante intervenire subito nel caso di strabismo nei bambini.

strabismo nei bambini lenti a contatto

Prima si interviene e maggiori saranno i risultati che si otterranno. Nel caso di strabismo congenito è consigliabile iniziare la terapia già dia primi mesi di vita.

Il trattamento dello strabismo nei bambini consiste nel recupero visivo di entrambi gli occhi. La terapia più utilizzate è quello dell’occlusione dell’occhio non ambliope, con una benda, al fine di stimolare lo sviluppo del sistema percettivo in quello “pigro”. Invece nel caso di bambini scarsamente collaboranti o che non tollerano l’occlusione si utilizza la penalizzazione farmacologica, che consiste nell’instillare una goccia di atropina all’1% collirio nell’occhio non ambliope.

Il trattamento dello strabismo prevede la correzione degli errori di rifrazione, l’uso di un bendaggio oculare o di colliri per trattare l’ambliopia e, in alcuni casi, intervento chirurgico.

Lo strabismo nei bambini deve essere individuato presto. E’ necessario dunque effettuare una visita specialistica in qualsiasi età per intervenire sullo strabismo ed evitare la riduzione della vista.

A Chieti – Pescara potete effettuare una visita specialistica per i vostri bambini presso lo studio oculistico del Dr. Cristian Pollio. All’interno dello studio sarà a vostra disposizione anche il Dr. Luigi Marchi, specialista in contattologia che vi consiglierà il trattamento migliore per lo strabismo nei bambini.

A Chieti – Pescara il Dr. Cristian Pollio e il Dr. Luigi Marchi saranno a vostra disposizione per una visita specialistica.

Il Dr. Cristian Pollio è un medico-chirurgo specialista in oftalmologia. Nel corso degli anni ha eseguito oltre 10.000 interventi come primo operatore di microchirurgia oculare laser e chirurgica in ambito oftalmologico.

Talvolta, lo strabismo nei bambini richiede l’uso di occhiali da vista, lenti a contatto o l’intervento chirurgico.

Presso lo studio del Dr. Cristian Pollio a Chieti – Pescara troverete anche lo specialista in contattologia e protesi oculare il Dr. Luigi Marchi. Per maggiori informazioni potete contattare il contattologo Luigi Marchi per effettuare una visita specialistica a Pescara o a Ragusa: www.luigimarchi.it/contact/

Leave a Reply