CHERATOCONO – PESCARA

lenti per cheratocono pescara dr. luigi marchi

Il Cheratocono è una malattia degenerativa della cornea (distrofia corneale progressiva non infiammatoria) che si assottiglia e si deforma, assumendo una caratteristica forma conica. Di profilo la superficie oculare diventa, quindi, più sporgente. Può colpire uno o entrambi gli occhi. L’incidenza stimata del cheratocono è tra le 50 e le 100 persone ogni 230 mila con un’incidenza maggiore tra giovani, adolescenti e bambini. Se non diagnosticata tempestivamente o non trattata in modo corretto, può portare al trapianto di cornea.

Di solito è bilaterale, una volta diagnosticato in un occhio si può prevenire il peggioramento dell’altro occhio evitando di sfregare l’occhio, correggendo le cattive abitudini che possono portare a microtraumi ripetuti sulla cornea e infine con il cross linking della cornea.

Per rallentare la progressione occorre evitare di sfregare gli occhi e se è in fase iniziale è utile il cross linking del cheratocono. Il trattamento del cross linking serve per rafforzare la cornea facendola diventare più resistente e quindi rendere più difficile la sua deformazione. Il cross linking però può essere effettuato solo in casi selezionati.

Il Dr. Cristian Pollio è un medico-chirurgo specialista in oftalmologia. Nel corso degli anni ha eseguito oltre 10,000 interventi come primo operatore di microchirurgia oculare laser e chirurgica in ambito oftalmologico.

Oggi lo studio oculistico Pollio rappresenta un punto di riferimento nella zona metropolitana Chieti – Pescara per tutti i pazienti che vogliono sottoporsi ad una visita specialistica accurata o ad esami diagnostici oftalmologici di I e II livello un tempo possibili solo in ospedali e centri di eccellenza.

cheratocono pescara

 

QUALI SONO LE CAUSE DEL CHERATOCONO – PESCARA

È da almeno due secoli che il Cheratocono è conosciuto, anche se non è stato descritto adeguatamente e distinto dagli altri problemi corneali fino alla metà del secolo scorso.

Le cause del Cheratocono sono ancora ignote nonostante la lunga esperienza medica. Vi sono molte teorie, ma a tutt’oggi nessuna ha riscontrato una certezza scientifica:

  • La manifestazione del Cheratocono a causa di motivi genetici. Si deduce una conseguenza legata ad un’anormalità della crescita, dunque essenzialmente congenita;
  • Cheratocono come conseguenza di una condizione degenerativa;
  • Cheratocono derivato da processi di altre malattie;
  • Meno accreditata, un’altra ipotesi che riguarda il coinvolgimento del sistema endocrino, in merito alla comparsa della malattia nella fase di pre-pubertà.

Gli studi odierni sul Cheratocono consentono una definizione precisa di questa patologia oculare e ci suggeriscono ipotesi sull’influenza ereditaria nel Cheratocono. Questi studi mostrano che approssimativamente il 13% dei pazienti hanno altri membri in famiglia con la stessa malattia.

lenti a contatto per cheratocono

 

Presso lo studio del Dr. Cristian Pollio, nella zona di Chieti – Pescara troverete anche lo specialista in contattologia e protesi oculare il Dr. Luigi Marchi.

Il Contattologo Luigi Marchi si occupa di lenti a contatto “su misura” per il cheratocono, rispettando le caratteristiche anatomo-fisiologiche dei vostri occhi.

Le lenti per cono non si prefiggono un’azione ortocheratologica di modellamento del cono, ma nascono dall’esigenza di conciliare la massima stabilità della lente con una applanazione controllata del cono, per ottimizzare il comfort e la qualità della visione.

A Pescara potrete usufruire dei servizi del Dr. Luigi Marchi.

Effettua una visita specialistica a Chieti – Pescara o a Ragusa.

Per maggiori informazioni potete contattare il contattologo Luigi Marchi a questo indirizzo: www.luigimarchi.it/contact/

 

Leave a Reply